Nuovo ambulatorio infermieristico educazionale in Pneumologia

Attenzione, il contenuto di questo comunicato potrebbe non essere piú attuale.
Clicca qui per visualizzare gli ultimi comunicati oppure effettuare una ricerca con il motore di ricerca interno

Piacenza, 9 Gennaio 2020

Un nuovo servizio, utile e importante per i pazienti affetti da BPCO. La Broncopneumopatia cronica ostruttiva è una malattia polmonare progressiva, cronica, caratterizzata da una persistente chiusura delle vie aeree, che rende difficoltosa la respirazione. Generalmente la BPCO si cura con farmaci per via inalatoria: esistono diverse tipologie di questi device, che sono stati notevolmente migliorati negli ultimi anni per renderli più semplici per i pazienti.

Per imparare a usare al meglio gli erogatori e per trasmettere tutte le informazioni utili a gestire una patologia che può diventare anche molto invalidante, in Pneumologia è stato attivato da dicembre un ambulatorio dedicato. Gli infermieri che lo gestiscono offrono un servizio educazionale, addestrando i pazienti all’utilizzo corretto dei device e al rispetto di quei sani stili di vita utili per mantenere sotto controllo la malattia.

È infatti accertato che in Italia solo una minoranza dei malati (il 13,6 per cento) assume tali farmaci in modo corretto: tenendo conto che dovranno fare la terapia per tutta la vita, è chiaro che insegnare al meglio a utilizzarli è importante per la loro salute e per evitare il peggiorare della patologia.

La BPCO
L’aumento di incidenza e di prevalenza di questa, come di altre, malattie respiratorie determina un peso sociale rilevante per la sanità italiana. Si stima che nel nostro Paese interessi circa 5 milioni di persone. I sintomi più frequenti sono tosse cronica, con produzione di catarro; fiato corto, soprattutto durante l'attività fisica; sibili quando si espira e senso di costrizione al torace. Questi campanelli d’allarme sono spesso sottovalutati dal paziente, soprattutto se si tratta di un fumatore. Con il passare del tempo i sintomi possono aggravarsi, tanto da spingere la persona a rivolgersi al proprio medico. La difficoltà respiratoria, nei casi più gravi, può arrivare a limitare le normali attività quotidiane. I farmaci per via inalatoria riducono i possibili effetti collaterali.

Questa pagina è stata modificata il: 06/02/2018

Azienda USL di Piacenza - via Antonio Anguissola 15. Codice fiscale: 91002500337
Azienda Unità Sanitaria Locale - Piacenza
Via Antonio Anguissola,15 - 29121 Piacenza
Codice Fiscale: 91002500337
Ministero della Salute: 080101