Tutela sanitaria delle attività sportive

Certificazione di idoneità alla pratica sportiva non agonistica

La certificazione di idoneità sportiva non agonistica è rilasciata, agli assistiti che ne facciano richiesta, dai medici di medicina generale e pediatri di libera scelta.
Il medico effettuerà una visita volta ad accertare lo stato di buona salute e, solo in caso di motivato sospetto clinico, potrà richiedere accertamenti specialistici integrativi.
Per questo tipo di visite, pertanto, non è necessario rivolgersi al centro di medicina dello sport, se non indicato dal proprio medico.

Nella regione Emilia Romagna la certificazione d’idoneità alla pratica sportiva non agonistica avviene attraverso la compilazione del libretto verde dello sportivo.

I casi nei quali è richiesto il certificato d’idoneità alla pratica sportiva non agonistica sono definiti nel Decreto del ministero della Sanità 28 febbraio 1983 “Norme per la tutela dell’attività sportiva non agonistica”.

La corretta interpretazione di queste disposizioni e la modulistica di riferimento si trovano nell’allegato 1 della Delibera di Giunta Regionale n.9/2005
Ai fini della tutela della salute devono essere sottoposti a controllo sanitario per la pratica di attività sportive non agonistiche:

  1. gli alunni che svolgono attività fisico-sportive organizzate dagli organi scolastici nell'ambito delle attività parascolastiche;
  2. coloro che svolgono attività organizzate dal CONI, da società sportive affiliate alle federazioni sportive nazionali o agli enti dì promozione sportiva riconosciuti dal CONI e che non siano considerati atleti agonisti ai sensi del decreto ministeriale 18 febbraio 1982;
  3. coloro che partecipano ai Giochi della gioventù, nelle fasi precedenti quella nazionale.

Al di fuori di questi casi, in assenza di problemi di salute noti, non si ritiene opportuna una visita preventiva allo svolgimento dell’attività fisica in quanto lo svolgimento di un’attività fisica, anche se in forma collettiva organizzata, non può essere ritenuta un elemento di rischio sanitario aggiuntivo per la persona che lo effettua, bensì una pratica che caratterizza un più adeguato stile di vita e che ne favorisce l’adozione negli atti quotidiani.

Come richiedere la certificazione di idoneità sportiva non agonistica:
è necessario presentare al proprio medico di medicina generale o pediatra di libera scelta la richiesta della società o della scuola/istituto d’appartenenza.

Il certificato, se richiesto dalla società o dalla scuola/istituto di appartenenza, è gratuito per i minorenni e per i diversamente abili.

 

Secondo menù


Ricerca avanzata
Casa della salute - Podenzano
Codice discilplinare

Area dedicata:

Link diretti:


Help Aids

Lila

Servizio Civile Nazionale

INPS - Gestione ex INPDAP