XIII Giornata Mondiale contro l'Ipertensione Arteriosa

Mercoledi 17 maggio, ore 8-17,00, Piazzale Genova - Piacenza

Anche quest’anno la Società Italiana dell’Ipertensione Arteriosa SIIA) aderisce alla Giornata Mondiale contro l’ipertensione, in programma mercoledi 17 maggio e promossa in tutto il mondo dalla World Hypertension League.
Lo slogan che fa da cornice alla Giornata  è “Impara a conoscere la tua pressione arteriosa”  e l’ obiettivo dell’iniziativa  è quello di diffondere un messaggio sociale sull’importanza di conoscere e tenere sotto controllo i propri valori pressori, aumentando le conoscenze sugli  accorgimenti per prevenire l’ipertensione e sugli strumenti per arginarla.

In Italia ci sono oltre 15 milioni di ipertesi e solo una persona su quattro ha la pressione ben curata. A livello mondiale la cifra sale a circa 1 miliardo e mezzo di ipertesi. Come si può ben capire, sono numeri  non trascurabili: ogni anno muoiono per malattie cardiovascolari dovute alla pressione alta 280.000 persone in Italia e 8,5 milioni di persone nel mondo.

Mercoledi  17 maggio, in occasione di questa  Giornata  e con il contributo della Croce Rossa Italiana, saranno allestite su tutto il territorio nazionale numerose postazioni mediche per dare l’opportunità a tutti i cittadini di fare un controllo gratuito della pressione.

A Piacenza l’iniziativa si terrà, con il supporto della C.R.I., tra le 8.00 e le  17.00 a Piazzale Genova (inizio Pubblico Passeggio) dove medici e infermieri dell’unità operativa di Ipertensione arteriosa dell’ospedale di Piacenza (Centro accreditato SIIA) diretta da Giuseppe Crippa , eseguiranno un screening dei fattori di rischio cardiovascolare comprendendo accertamenti clinici e strumentali (misurazione della PA, monitoraggio automatico della PA, ECG, counselling per dieta e prevenzione ecc.) ai quali i cittadini potranno sottoporsi gratuitamente.

 “Faremo – spiega Giuseppe Crippa – tre tipi di misurazione. Una clinica, con metodi “tradizionali”, un’altra automatica, con un sistema che permette anche di diagnosticare l’eventuale presenza di fibrillazione atriale e infine, ove necessario, si faranno anche monitoraggi brevi con sei misurazioni di pressione nel tempo”.

Verrà anche fatto uno screening degli altri fattori di rischio quali sovrappeso e obesità, fumo di tabacco, uso esagerato di sale e sedentarietà.

Questa pagina è stata modificata il: 09/05/2017

Azienda USL di Piacenza - via Antonio Anguissola 15. Codice fiscale: 91002500337
Azienda Unità Sanitaria Locale - Piacenza
Via Antonio Anguissola,15 - 29121 Piacenza
Codice Fiscale: 91002500337