Comicantando
Serata benefica per il progetto Comunicazione Aumentativa Alternativa

Venerdi 4 maggio 2018, ore 21, Teatro President, Via Manfredi 30 Piacenza

Venerdi 4 maggio, alle 21, si terrà al teatro President di via Manfredi una serata benefica a favore del progetto Comunicazione Aumentativa Alternativa, promosso dall’Azienda USL di Piacenza e sostenuto  dai gruppi Lions Piacenza “Il Farnese” e Val d’Arda. Sul palcoscenico  Comicantando, musica e comicità con il gruppo teatrale Comic Club e il coro Incanto Libero. L’obiettivo della serata è quello di raccogliere fondi per attrezzare un locale messo a disposizione dall’azienda sanitaria nel quale un gruppo di operatori specializzati potranno valutare e trattare i pazienti con deficit di comunicazione utilizzando ausili e strumenti adeguati, permettendo loro di “riappropriarsi” del bisogno primario della comunicazione.

Cosa è la Comunicazione Aumentativa Alternativa (CAA)
Si intende ogni forma di comunicazione che sostituisce, integra, aumenta il linguaggio verbale orale di quei pazienti che per eventi neurologici, non sono più in grado di comunicare.
Molti sono i modi con cui si può  attuare la  CAA: tavole di comunicazione, sistemi grafici, tablet, iPad, iPod Touch, Phone, comunicatori alfabetici o simbolici con immagini o con software di varia complessità o con uscita vocale o con puntatore oculare.

I termini “aumentativa” e “alternativa” si riferiscono al potenziamento delle risorse comunicative residue, alla comunicazione non verbale (sguardo, mimica, postura, gesto etc.) nonché a strumenti tecnologici (attivatori di segnali comunicativi, ausili elettronici, computer etc.), così come a tutto ciò che è alternativo alla parola (figure, simboli, disegni, etc.).
I pazienti di riferimento sono sia minori sia adulti, i cui deficit della comunicazione possono derivare da diverse patologie: autismo, esiti di paralisi cerebrale infantile, ictus, esiti di gravi cerebrolesioni acquisite (traumi cranici, emorragie cerebrali, anossie cerebrali post-arresto cardiaco), M. di Parkinson, SLA e Sclerosi Multipla, malattie neurologiche degenerative.

La CAA ha lo scopo di sostenere o sostituire non solo la comunicazione interpersonale interattiva con le persone (conversazione), ma anche la comunicazione interpersonale non interattiva (scrittura e grafica) e la telecomunicazione.

Gli interventi di CAA spesso sono lunghi e complessi, devono valutare diversi ambiti della quotidianità della persona e la maggior parte delle volte non si esauriscono con la fornitura dell’ausilio, ma richiesta una rivalutazione accurata nel tempo, dipendente dall’evoluzione della patologia del paziente.
La valutazione quindi non si può ridurre ad alcune prove di strumentazioni e alla prescrizione, ma richiede un’attenta analisi dei bisogni, dei contesti in cui si trova il paziente, dei desideri, dell’ambiente, delle possibilità motorie, funzionali e cognitive.

La CAA a Piacenza viene già utilizzata nei reparti di riabilitazione e sul territorio.

Questa pagina è stata modificata il: 24/04/2018

Azienda USL di Piacenza - via Antonio Anguissola 15. Codice fiscale: 91002500337
Azienda Unità Sanitaria Locale - Piacenza
Via Antonio Anguissola,15 - 29121 Piacenza
Codice Fiscale: 91002500337