Certificazioni per donne in gravidanza dal 10 marzo 2020

Dal 10 marzo le richieste devono essere inviare via mail a certificatigravidanza@ausl.pc.it  allegando:

- scansione della cartella clinica con la documentazione della gravidanza

- scansione dell'ecografia di datazione del 1 trimestre

- eventuale certificato del ginecologo

Nella mail è necessario specificare la tipologia di certificazione richiesta.

 

Quali certificazioni possono essere richieste:

- attestazione dello stato di gravidanza e di gravidanza a rischio per Covid-19 solo per utenti in carico al servizio consultoriale

- certificazione INPS di maternità obbligatoria e Bonus mamma

- validazione dei certificati di gravidanza effettuati da ginecologi da destinare all'Ispettorato del lavoro per astensione dall'attività lavorativa a rischio e a rischio Covid-19

 

Scarica QUI il modulo.

 

Come fare per presentare la domanda di astensione anticipata per gravidanza a rischio


Scarica l’apposito modulo e invialo a segreteriadsp@ausl.pc.it allegando:

- certificato del ginecologo su carta intestata di una Azienda sanitaria o ospedaliera del Servizio Sanitario Nazionale

- fotocopia di valido documento d’identità
- fotocopia del codice fiscale

La segreteria valuterà tutta la documentazione, risponderà dando conferma di correttezza o richiedendo integrazioni, provvederà ad adottare il provvedimento di astensione per gravidanza a rischio inviandolo via mail alla gravida e via pec al datore di lavoro e all’INPS competente per territorio.

Cosa fare se il certificato è stato fatto da un ginecologo privato (quindi non di una Azienda sanitaria o ospedaliera del Servizio Sanitario Nazionale)

Invia all’indirizzo certificatigravidanza@ausl.pc.it

- una scansione della cartella clinica con la documentazione della gravidanza

- una scansione dell'ecografia di datazione del 1 trimestre

- l’eventuale certificato del ginecologo

I medici del Consultorio Familiare valuteranno la documentazione.
In caso di accoglimento della domanda, invieranno un ulteriore certificato ginecologico su carta intestata dell’Azienda. Il certificato potrà essere utilizzato per la richiesta di astensione anticipata per gravidanza.

Questa pagina è stata modificata il: 11/03/2020

Azienda USL di Piacenza - via Antonio Anguissola 15. Codice fiscale: 91002500337
Azienda Unità Sanitaria Locale - Piacenza
Via Antonio Anguissola,15 - 29121 Piacenza
Codice Fiscale: 91002500337
Ministero della Salute: 080101