Home / News / Piepoli nominato vicepresidente della Società Europea di Cardiologia

15/07/2022

Piepoli nominato vicepresidente della Società Europea di Cardiologia

Massimo Piepoli, direttore di Cardiologia dell’ospedale di Castel San Giovanni, è stato nominato vicepresidente della Società Europea di Cardiologia. Il prestigioso riconoscimento pone lo specialista piacentino ai vertici della più importate società internazionale che opera per la prevenzione, la diagnosi e la gestione delle malattie del cuore e dei vasi sanguigni e nel campo della ricerca, dettando le linee diagnostiche in tutto il mondo.

“Siamo molto orgogliosi di questo traguardo – evidenzia Giuliana Bensa, direttore generale dell’Ausl Piacenza – che da lustro al nostro territorio e a tutto il nostro Paese. Da molti anni il professor Piepoli si distingue a livello internazionale, soprattutto per l’impegno nell’ambito della sensibilizzazione in materia di scompenso cardiaco e per le sue capacità scientifica di alto livello. È direttore della più importante rivista di prevenzione cardiologica al mondo, è autore di centinaia di lavori e abilitato all’insegnamento accademico; a queste competenze ha affiancato dallo scorso anno anche la conduzione di un reparto ospedaliero. Non possiamo quindi che augurare a lui e a tutta la squadra un buon lavoro”.

“Sono molto felice per questa conferma professionale e personale – sottolinea il professionista – in cui, ammetto, speravo, ma non pensavo possibile: la votazione si è svolta a livello continentale e raggiungere questo obiettivo è una grande soddisfazione per me e per l’azienda che rappresento. Lavorerò con il presidente Franz Weidinger, e i vicepresidenti Christophe Leclercq e Stephan Windecker rientrando nel gruppo decisionale che nel prossimo biennio delineerà le linee direttive internazionali e si raffronterà sia con le società nazionali sia con le aree interne della Società Europea di Cardiologia”.

Il mandato prenderà ufficialmente il via nel mese di agosto in occasione del Congresso della Società. Per il professor Piepoli inizierà quindi un percorso “per stabilire la rotta della Cardiologia per i prossimi due anni, un impegno di grande responsabilità e altrettanto stimolante, soprattutto considerando che usciamo da un difficile periodo pandemico che ha comportato e comporterà anche una revisione del budget a disposizione. Il mio obiettivo è portare avanti le esigenze nazionali in un quadro di collaborazione internazionale: l’Europa è un continente complesso con realtà sanitarie e organizzative differenti, è nostro compito cercare un’armonizzazione delle proposte in un’ottica di miglioramento della qualità dei percorsi di diagnosi e cura e di ottimizzazione delle risorse a nostra disposizione. Accanto a questo importante e ambizioso obiettivo c’è quello altrettanto rilevante della ricerca scientifica che rappresenta l’anima della società”. Sfide importanti per cui il primario è pronto a scendere in campo con professionalità e determinazione.

Piepoli è nato a Piacenza, e dopo la Laurea conseguita presso l’Università di Pavia e il Dottorato presso Università di Oxford e Londra ha iniziato a lavorare proprio a Castel San Giovanni nel 1991. Dal 2000, grazie alle collaborazioni coltivate negli anni e diverse procedure comparative, è stato chiamato a ricoprire ruoli di coordinamento di ricerca clinica all’interno di Società scientifiche nazionali e internazionali, tra cui la Società Europea di Cardiologia, l’Associazione dello Scompenso cardiaco e l’Associazione Europea di Cardiologia preventiva. In questo ambito ha coordinato gruppi di lavoro internazionali e, recentemente, ha collaborato alla stesura di linee guida in diversi ambiti cardiovascolari.

Ultimo aggiornamento: 16/03/2022

Azienda USL di Piacenza - via Antonio Anguissola 15. Codice fiscale: 91002500337
Azienda Unità Sanitaria Locale - Piacenza
Via Antonio Anguissola,15 - 29121 Piacenza
Codice Fiscale: 91002500337
Ministero della Salute: 080101