Home / News / Sicurinsieme, una sanità più sicura comincia da noi

16/09/2021

Sicurinsieme, una sanità più sicura comincia da noi

Le iniziative a Piacenza

In occasione della Giornata mondiale per la sicurezza dei pazienti, nonché Giornata nazionale per la sicurezza delle cure e della persona assistita  che si svolge il 17 settembre di ogni anno, la Regione Emilia-Romagna rilancia la Campagna SICURINSIEME e promuove il terzo appuntamento con l’Open Safety Day nei principali presidi ospedalieri.

Da anni la Regione è impegnata a promuovere la sicurezza nelle strutture sanitarie e a prevenire, evitare o mitigare i potenziali esiti indesiderati e i danni che sono sempre possibili nei processi assistenziali. 

Le attività che si svolgono a livello regionale e nelle Aziende sanitarie prevedono analisi, valutazione e prevenzione dei rischi, applicazione e monitoraggio di buone pratiche per la sicurezza, gestione di eventi avversi e azioni di sostegno e riparazione per eventuali eventi negativi che si dovessero verificare.

Anche l'Azienda Usl di Piacenza aderisce all'iniziativa venerdì 17 settembre.

  • Nella mattinata, negli ospedali di Piacenza, Bobbio, Castel San Giovanni e Fiorenzuola, saranno allestite postazioni con i volontari Avo e Gaps per la distribuzione di materiale informativo e piccoli gadget inerenti la giornata. La sensibilizzazione prosegue anche nel pomeriggio, attraverso i check point.
  • Inoltre, in omaggio al tema scelto quest’anno per caratterizzare la giornata (Cure materne e neonatali sicure), sono previste due edizioni speciali del consueto Virtual tour della Sala parto promosso periodicamente dal reparto di Ostetrica.  Mamme e papà interessati alle visite guidate on line possono scrivere una mail con richiesta di partecipazione a visitasalaparto@ausl.pc.it. Gli appuntamenti sono due: uno alle ore 11 e uno alle 14. Rispetto ai tradizionali virtual tuor, gli incontri di domani avranno anche una sezione speciale dedicata alla sicurezza, che vedrà anche la presenza di un’ostetrica del Consultorio.
  • A ricordare l’importanza del contributo di ognuno per rafforzare ulteriormente la sicurezza delle cure, bene prioritario e irrinunciabile frutto dell’impegno di tutti i professionisti sanitari e del coinvolgimento di pazienti e cittadini, sarà ancora una volta il colore, l’arancione, che illuminerà tanti palazzi pubblici e monumenti in tutta la Regione Emilia-Romagna. A Piacenza è stata scelta la facciata del Centro Salute Donna di piazzale Torino.
  • Tutti i temi della giornata saranno approfonditi venerdì 17 settembre, alle ore 10.30, nel corso di un incontro riservato alla stampa con alcuni dei protagonisti degli eventi

Cartoline e video 

Poche raccomandazioni da osservare per assicurare prestazioni di elevata qualità perché una sanità più sicura comincia da noi
 

Per noi la tua storia è importante

Quando vai in ospedale o in un ambulatorio, ricordati di portare con te la tua documentazione sanitaria: referti, esami o documentazione di ricoveri precedenti. Attivare il Fascicolo Sanitario Elettronico può aiutarti.
Leggi di più (568.7 KB) 

 

Vogliamo curare proprio te

In ospedale è fondamentale identificare in modo corretto il paziente; per questo, quando devi accedere ad una prestazione sanitaria, ricordati di portare con te un documento identificativo e la tessera sanitaria.
 Leggi di più (500.3 KB)


Pillola verde o pillola bianca?

È importante che gli operatori sanitari conoscano le medicine e gli altri prodotti (omeopatici, integratori, preparati erboristici, ecc.) che assumi abitualmente o occasionalmente. Se possibile, porta con te la lista delle medicine (che comprenda il nome del farmaco e la dose) e degli altri prodotti che stai assumendo quando devi andare dal tuo medico curante, da uno specialista o in ospedale.
Leggi di più (597.62 KB) 


La cura è nelle nostre mani

Quando sei in ospedale, lavati sempre le mani prima e dopo il contatto con i pazienti, dopo aver toccato qualsiasi oggetto e quando vai via. Puoi utilizzare acqua e sapone, soprattutto se le mani sono visibilmente sporche, altrimenti usa il gel idroalcolico presente negli appositi flaconi che trovi negli ospedali.Leggi di più (1.35 MB)



Non facciamo passi falsi!

Prendi confidenza con la stanza di ospedale (osserva dove sono gli interruttori della luce, il percorso per andare in bagno, i comandi per alzare e abbassare il letto etc...).
Suona il campanello quando hai bisogno di assistenza.
Alzati lentamente dal letto e dalla sedia.
Di notte accendi sempre la luce.
Leggi di più (1.19 MB)

 

Proteggiamoci insieme

In ospedale, è necessario garantire l’igiene delle mani o lavandole con acqua e sapone soprattutto o usando il gel idroalcolico presente negli appositi flaconi.
Se si va a far visita a un paziente è necessario osservare semplici norme igieniche, come ad esempio starnutire o tossire coprendosi naso e bocca con un fazzoletto di carta o indossare, ove richiesto dal personale, la mascherina fornita. Dopo l’utilizzo, entrambi vanno  cestinati nei contenitori dedicati.
Leggi di più (1.07 MB)

 

Ultimo aggiornamento: 16/03/2022

Azienda USL di Piacenza - via Antonio Anguissola 15. Codice fiscale: 91002500337
Azienda Unità Sanitaria Locale - Piacenza
Via Antonio Anguissola,15 - 29121 Piacenza
Codice Fiscale: 91002500337
Ministero della Salute: 080101