Salmonellosi, allerta ai consumatori

Inserita in data 2/10/2013

Attenzione, il contenuto di questa notizia potrebbe non essere più attuale.
Puoi visualizzare le ultime news sulla Home Page del sito oppure effettuare una ricerca con il motore di ricerca interno

A seguito di segnalazione di aumento di casi umani di salmonellosi nella Provincia, il Servizio veterinario dell’Azienda Usl ha effettuato nelle scorse settimane alcuni controlli specifici per determinare la causa dell’infezione.
Gli accertamenti hanno permesso di identificare con certezza nel salame del Salumificio Val d'Ongina di Monticelli la causa di alcune infezioni umane grazie alla determinazione genetica effettuata dall’Istituto zoo profilattico sperimentale di Parma.
Il salame contaminato era già stato commercializzato sulla grande distribuzione attraverso una rete di supermercati di grande e media dimensione.
Il Servizio veterinario Ausl ha quindi effettuato il sequestro dei prodotti contaminati e ha chiesto allo stesso salumificio il ritiro dal mercato di tutto il prodotto commercializzato come previsto dalla normativa europea.
Poiché una parte del salame è chiaramente già stata acquistata dal consumatore finale, si invitano i cittadini che detengono salami a marchio Val d'Ongina a non consumare il prodotto per precauzione e di restituirlo alla rete di vendita presso il quale è stato acquistato.
Saranno poi i supermercati a rendere il salame al produttore per le successive indagini del Servizio veterinario.

Azienda USL di Piacenza - via Antonio Anguissola 15. Codice fiscale: 91002500337
Azienda Unità Sanitaria Locale - Piacenza
Via Antonio Anguissola,15 - 29121 Piacenza
Codice Fiscale: 91002500337
Ministero della Salute: 080101