Il 13 ottobre debutta PARCOndicio al Teatro dei Filodrammatici

Inserita in data 9/10/2018

Attenzione, il contenuto di questa notizia potrebbe non essere più attuale.
Puoi visualizzare le ultime news sulla Home Page del sito oppure effettuare una ricerca con il motore di ricerca interno

La storia di un parco di quartiere, un giardino pubblico. Il racconto del tempo che passa e della necessità di trovare un luogo. Il Festival di teatro contemporaneo “L’altra scena” ospita il debutto di “PARCOndicio”, la nuova creazione firmata da Teatro Gioco Vita con i Diurni e Notturni, la compagnia del Dipartimento di Salute Mentale di Piacenza. Lo spettacolo, con progetto e regia di Nicola Cavallari, collaborazione artistica di Michele Cafaggi e supervisione drammaturgica e aiuto regia di Debora Migliavacca Bossi, va in scena al Teatro Filodrammatici sabato 13 ottobre alle ore 20.30. Appuntamento Off del Festival di cui è responsabile artistico Jacopo Maj, organizzato da Teatro Gioco Vita con Fondazione Teatri di Piacenza e Comune di Piacenza, il sostegno di Fondazione di Piacenza e Vigevano e Iren e la collaborazione dell’Associazione Amici del Teatro Gioco Vita.

Nel parco dei Diurni e Notturni viene piantato un nuovo albero, che forse è anche l’unico. Dopo l’immancabile gioia, l’inaugurazione alla presenza delle autorità e le foto di rito, i frequentatori del parco tornano alle loro vite. Scandite dalle corse mattutine del patito di jogging, si alterneranno le stagioni, dalla primavera fino all’inverno.

Ci godremo quindi i vari personaggi che porteranno le loro vite nel parco: il custode, la naturalista, il lavoratore del verde, i signori a passeggio con i cani, i bambini, la gelataia, la tata col bambino piccolo, il birdwatcher, il cacciatore, il cinghiale Agostino e altri animali, il geometra e l’architetto e, perché no, il lottatore di sumo. Nel solco delle ultime produzioni della Compagnia, anche questo lavoro è dedicato alla visual comedy, linguaggio che i Diurni e Notturni padroneggiano sempre più. Verrà quindi giocata sul palcoscenico una storia che vedrà momenti comici e poetici, nella quale l’impossibile sarà solo un’opportunità per trovare soluzioni sceniche nello stile che contraddistingue la compagnia: non mancheranno i momenti di gioco e di interazione col pubblico, linfa vitale per entrare nel nostro modo di intendere il teatro, o meglio per entrare nel nostro mondo.

“PARCOndicio” è anche la difesa di un albero dalla cementificazione selvaggia. Ma è soprattutto la ricerca di un luogo, di un posto dove stare, di uno spazio che una volta trovato deve essere abitato e infine difeso. Che sia un luogo reale o astratto spetterà al pubblico deciderlo. Sicuramente per noi un luogo ideale, ma che possiamo toccare con mano.

Lo spettacolo è una creazione collettiva della compagnia Diurni e Notturni. In scena Elisabetta Aldrigo, Rino Bertoni, Andrea Boselli, Barbara Castellani, Maria Teresa Dadomo, Pierangelo Ferrari, Massimo Maffi, Luca Mezzadri, Ivo Pizzoni, Graziano Regondi, Ferdinando Scaglia, Michael Tampanella con l’amichevole partecipazione di Simone Schiavi. Hanno lavorato all’allestimento Alessandro Gelmini (luci e fonica), Davide Giacobbi (macchinista), Gisella Bargoni, Filomena D’Urzo, Cristina Del Redentore, Chiara Diletti, Marco Paul Jones, Emanuel Scrivani (ideazione e realizzazione oggetti scenici dell’albero e delle stagioni).

Diversi coloro che hanno permesso, con il loro contributo e la loro collaborazione, la realizzazione dello spettacolo: Alberto Basili, Giuliana Cortini, Elena Davoli, Annalaura Guacci, Marco Martinelli, Monica Romanini e in particolare il Presidente dell’Associazione Diurni e Notturni Giovanni Smerieri.

“PARCOndicio” è una coproduzione Teatro Gioco Vita, Dipartimento di Salute Mentale e delle Dipendenze Patologiche - Ausl di Piacenza, Associazione Amici del Teatro Gioco Vita con il sostegno di Fondazione di Piacenza e Vigevano.

Anche questo nuovo spettacolo, come tutte le produzioni realizzate dai Diurni e Notturni con Teatro Gioco Vita in questi anni, è il risultato di un articolato percorso laboratoriale nel quale gli obiettivi artistici non sono mai disgiunti da quelli terapeutici: il fare teatro diventa percorso riabilitativo e accompagna gli utenti in carico al Dipartimento di Salute Mentale verso il superamento di una condizione di ritiro sociale e verso un maggior benessere condiviso. 

Un’esperienza avviata grazie a Teatro Gioco Vita nel 2004 con un laboratorio teatrale rivolto a un gruppo di ospiti e di operatori del Dipartimento di Salute Mentale e Dipendenze Patologiche dell’Azienda Usl di Piacenza. Un percorso proseguito e cresciuto negli anni successivi che porta tra l’altro nell’ottobre 2006 alla nascita dell’associazione Diurni e Notturni per promuovere la lotta allo stigma sul territorio attraverso iniziative artistiche. Presidente dell’associazione è Giovanni Smerieri, già direttore dell’Unità Operativa di Riabilitazione, tra gli ispiratori del progetto. Responsabile è lo psicologo Marco Martinelli. Attualmente la compagnia dei Diurni e Notturni è in residenza artistica presso Teatro Gioco Vita e il lavoro teatrale è curato da Nicola Cavallari, attore, regista e formatore, che dal 2014 ha avviato un articolato percorso laboratoriale con utenti del Dipartimento di Salute Mentale.

Azienda USL di Piacenza - via Antonio Anguissola 15. Codice fiscale: 91002500337
Azienda Unità Sanitaria Locale - Piacenza
Via Antonio Anguissola,15 - 29121 Piacenza
Codice Fiscale: 91002500337