Le sigarette elettroniche non aiutano a smettere di fumare: a Piacenza un aiuto concreto per chi vuole provarci

Inserita in data 29/1/2020

Attenzione, il contenuto di questa notizia potrebbe non essere più attuale.
Puoi visualizzare le ultime news sulla Home Page del sito oppure effettuare una ricerca con il motore di ricerca interno

Sigarette elettroniche dannose per la salute, che non aiutano a smettere di fumare. All’indomani del nuovo allarme lanciato dall’Organizzazione mondiale della sanità (Oms), sul tema interviene anche il dottor Angelo Mangia, pneumologo all’ospedale di Piacenza e responsabile del nuovo Centro antifumo aperto dall’Ausl di Piacenza.
“Molte persone utilizzano la sigaretta elettronica per smettere di fumare – spiega l’esperto – pensando di  combattere con l’e-cig la dipendenza. In realtà non è affatto così, perché la presenza di nicotina fa sì che la dipendenza sia solo sostituita: si passa da una all’altra”.
“Il primo consiglio per ogni fumatore – ribadisce il dottor Mangia - è quello di smettere di fumare". I benefici per l’organismo sono davvero notevoli a 360 gradi. “Inoltre, smettere di fumare riduce il rischio di sviluppare patologie correlate (per esempio tumori e BPCO) a qualsiasi età”.
Da giugno l’Azienda Usl di Piacenza ha attivato, nella Casa della salute di piazzale Milano, un centro antifumo. Gli interessati possono accedere con prenotazione Cup, con una richiesta del proprio medico di famiglia per visita pneumologica con la specifica “nell’ambulatorio della disassuefazione dal fumo”.


Per maggiori informazioni:

Il dottore Angelo Mangia

Leggi la notizia completa

Azienda USL di Piacenza - via Antonio Anguissola 15. Codice fiscale: 91002500337
Azienda Unità Sanitaria Locale - Piacenza
Via Antonio Anguissola,15 - 29121 Piacenza
Codice Fiscale: 91002500337
Ministero della Salute: 080101