Salta al contenuto

Tipologia di prestazione

Prestazione sanitaria

Introduzione

Il prericovero chirurgico è un accesso ambulatoriale programmato in cui viene valutata l’idoneità del paziente all’intervento chirurgico previsto, mediante l’esecuzione di esami di laboratorio, indagini strumentali e visite mediche senza necessità di ricovero. Questa organizzazione offre il vantaggio di ridurre i tempi di degenza e, in questo modo, l’inizio della degenza vera e propria coincide con il giorno precedente o il giorno stesso dell’intervento. La data del prericovero verrà comunicata con una telefonata da parte del personale.

Coordinatore: Marina Lentini

A chi si rivolge

Al paziente che deve effettuare un intervento chirurgico programmato, in regime di ricovero ordinario, degenza breve, day surgery nelle seguenti unità operative:

Durante la mattina del prericovero il personale infermieristico:
- accoglie l’utente e lo informa sul percorso diagnostico
- raccoglie i dati personali
- rileva i parametri vitali (es. pressione arteriosa), il peso e l’altezza

Contestualmente sono anche svolti:
- elettrocardiogramma
- prelievo ematico
- eventuale radiografia del torace
- visita anestesiologica e visita chirurgica

Possono essere previsiti eventuali ulteriori accertamenti.
Infine, al ricevimento dei referti degli esami, il medico anestesista convalida l’idoneità/inidoneità all’intervento.

Note relative al prericovero

  • Eventuale precedenza di accesso è data alle persone diversamente abili, alle donne in stato avanzato di gravidanza, agli anzianinon autonomi
  • Qualora siano necessari ulteriori approfondimenti, gli stessi sono programmati dal servizio ed effettuati prima dell’intervento chirurgico
  • L’utente (o genitore, in caso di minori, o il rappresentante legale) viene informato che in caso di rinuncia all’intervento, per libera scelta, è tenuto a pagare il ticket per l’intera prestazione; mentre se l’intervento non dovesse essere effettuato, per ragioni di salute o altro, non si dovrà corrispondere nulla
  • Sono escluse da tali adempimenti le pazienti che dovessero rinunciare all’interruzione della gravidanza, se in regola con il Servizio sanitario nazionale

Per tutta la durata del prericovero non è possibile allontanarsi dal servizio senza aver prima informato il personale sanitario.

Accedere alla prestazione

Come si fa
  • Nei giorni antecedenti il prericovero è bene evitare attività sportiva intensa
  • La sera precedente il prericovero si consiglia di consumare un pasto leggero ed evitare gli alcolici. Mantenere il digiuno dalla mezzanotte
  • Il mattino del prericovero è necessario presentarsi alle 7.30, a digiuno.
  • Indossare abiti comodi al fine di agevolare l’esecuzione degli esami strumentali

Se il paziente è in cura con terapie farmacologiche:

- può assumere tali farmaci prima di recarsi al prericovero

Se il paziente è diabetico:

- deve portare con sé l’insulina in modo da poter fare colazione, dopo il prelievo ematico ed effettuare la normale somministrazione di insulina

Dove rivolgersi
Ospedale "G da Saliceto"

Via Taverna, 49 - Piacenza - 29121

Area ospedaliera della Val d'Arda

via Roma, 35 - Fiorenzuola d'Arda - 29010

Ospedale di Castel San Giovani - Blocco A, Piano 2

Viale 2 Giugno, 1 - Castel San Giovanni - 29015

Cosa serve

  1. Tessera sanitaria e documento d’identità valido
  2. Documentazione sanitaria attinente l’intervento chirurgico e le patologie pregresse, se significative
  3. Terapia in atto con farmaci personali (portare le confezioni dei farmaci)

Costi e vincoli

Costi

Non è previsto il pagamento del ticket.

Vincoli

Non occorre la richiesta del medico curante.

Contatti

Strutture responsabili
Chirurgia

Dipartimento di Chirurgia

Chirurgia plastica

Unità operativa semplice dipartimentale

Otorinolaringoiatria

Unità operativa complessa

Urologia

Unità operativa complessa

Terapia del dolore

Unità operativa complessa

Ortopedia e traumatologia Piacenza

Unità operativa complessa (a direzione universitaria)

Ginecologia

Unità operativa Ostetrica e ginecologia

Terapie intensive, anestesiologia e terapia del dolore

Dipartimento delle terapie intensive, anestesiologia e terapia del dolore

Ulteriori informazioni

Orari di apertura

  • Piacenza: da lunedì a venerdì dalle 7.30 alle 14.30
  • Castel San Giovanni: da lunedì a venerdì dalle 7.30 alle 14.30
  • Fiorenzuola: da lunedì a venerdì dalle 7.30 alle 15.30

    email: infoprericoverochirurgico@ausl.pc.it

Acquisizione del consenso informato all'intervento

Per i pazienti minori
  • È richiesta la presenza di entrambi i genitori; se uno dei genitori non può essere presente per un qualsiasi impedimento (es. lontananza, irreperibilità), il genitore presente che dà il consenso, compila e sottoscrive sotto la sua responsabilità un’autocertificazione attestante la condizione di impedimento dell’altro genitore. L’autocertificazione sarà conservata insieme al modulo del consenso
  • Nel caso di genitori separati in cui la responsabilità genitoriale sia stata affidata a entrambi i genitori, si rimanda al punto precedente
  • Nel caso in cui i genitori abbiano volontà diverse sull’effetuazione dell’intervento chirurgico, c’è la necessità di ricorrere al giudice tutelare
  • Nel caso di genitori separati in cui la responsabilità genitoriale sia stata affidata a uno solo dei genitori, il consenso viene dato dall’unico genitore affidatario. Chi acquisisce il consenso da quest’ultimo, deve acquisire anche un’autocertificazione in cui viene dichiarato che egli è l’unico genitore affidatario

Per i pazienti riconosciuti giuridicamente incapaci è necessaria la presenza del tutore o amministratore di sostegno con documento attestante la relativa nomina.

Ultimo aggiornamento

15-12-2022 15:12

Non hai trovato quello che cercavi?

Segnala un problema e aiutaci a migliorare il servizio, oppure parla con noi.

Questa pagina ti è stata utile?