Descrizione del progetto

È il programma promosso dalla Regione Emilia-Romagna nell’ambito del Piano regionale della Prevenzione 2021-2025. Individua l’ambiente di lavoro come luogo favorevole per la promozione della salute ed è finalizzato a sensibilizzare i lavoratori sui corretti stili di vita. La sua adozione contribuisce a tutelare la salute globale del lavoratore e promuovere l’equità sociale.Protagonista del programma è un'impresa o ente che si impegna, attraverso un’adesione volontaria, a:

  • costruire, attraverso un processo partecipato e incentrato sul ruolo del medico competente, un contesto che faciliti l’adozione da parte dei lavoratori di comportamenti e scelte positive per la salute
  • assumere un ruolo attivo nella promozione della salute e del benessere e orientare in modo positivo le abitudini di vita dei lavoratori, sostenendo le loro scelte salutari
  • migliorare le conoscenze in tema di salute e favorire il cambiamento dei lavoratori grazie al supporto motivazionale realizzato dal medico competente.


Per la realizzazione del progetto è fondamentale la figura del medico competente, in virtù del ruolo centrale che svolge nella vita aziendale, orientato non solo alla prevenzione dei rischi ma alla tutela della salute globale del lavoratore. Il suo intervento è decisivo sia nella scelta delle azioni da inserire nel programma che nel supporto individuale al cambiamento verso stili di vita salutari fornito al singolo lavoratore grazie ad un approccio di tipo motivazionale secondo il modello transteorico del cambiamento teorizzato da Diclemente e Prochaska.


I vantaggi per l'Azienda

  • la possibilità di migliorare le condizioni di salute dei lavoratori legate alle patologie croniche e conseguentemente influire favorevolmente sull’idoneità alla mansione lavorativa e sulla capacità lavorativa;
  • l’opportunità di promuovere un’immagine aziendale positiva e attenta ai bisogni dei lavoratori;
  • la possibilità di ottenere i benefici fiscali legati al welfare e la riduzione delle tariffe del premio INAIL con lo sconto denominato oscillazione per prevenzione (OT/23);
  • l’opportunità di ricevere il riconoscimento di Azienda che promuove salute, con la possibilità di essere inserita nell’elenco delle aziende e dei relativi programmi di Promozione della Salute nei luoghi di Lavoro sul sito internet dedicato e di venire coinvolta nelle iniziative dedicate alle Aziende che rientrano in tale elenco.

Come partecipare

La partecipazione è gratuita e volontaria. Il programma è attuato attraverso dall'unità operativa Prevenzione e sicurezza ambienti di lavoro

  • è possibile aderire compilando il form on line
  • in alternativa, l'azienda che aderisce può compilare e sottoscrivere la SCHEDA DI ADESIONE indicando quali azioni intende svolgere per promuovere la salute, distinte tra azioni di carattere generale, come la messa a disposizione della bacheca aziendale, di materiali informativi, l’effettuazione di visite con approccio motivazionale da parte del medico competente aziendale e azioni di carattere specifico, distinte in diverse aree: alimentazione, attività fisica, alcol, fumo, comportamenti additivi, programmi di popolazione.

La scheda compilata deve essere inviata a Maria Teresa Cella, m.cella@ausl.pc.it referente per il programma Promozione della Salute del territorio.




Le aziende aderenti in Emilia-Romagna






Questa pagina ti è stata utile?