Garantisce agli utenti adulti con sospetto diagnostico ASD (Disturbo Spettro Autistico) valutazione, diagnosi precoce, piano terapeutico abilitativo integrato, con l’offerta di cura e di assistenza del Sistema curante (scuola, famiglia, servizi sanitari, servizi sociali), congrua al livello di funzionamento riscontrato. Insieme a Neuropsichiatria infanzia e adolescenza e ai Servizi sociali comunali partecipa alla transizione dalla minore età all’età adulta (16-18 anni) e alla costruzione del progetto di vita con utente/famiglia.

Il responsabile del percorso è Cappa Corrado, direttore di Psichiatria di collegamento e inclusione sociale.

Questa pagina ti è stata utile?