Salta al contenuto

Presentazione

Anatomia patologica afferisce il Laboratorio di biologia molecolare diagnostica e predittiva che esegue test diagnostici, prognostici e predittivi di risposta alle terapie oncologiche mirate.

Tutte queste attività convergono nell’elaborazione del prodotto finale rappresentato dal referto diagnostico personalizzato e specifico del singolo paziente aggiornato secondo la più recente letteratura medico scientifica in grado di fornire il migliore inquadramento diagnostico e prognostico al paziente ed al medico curante.

Cosa facciamo

Anatomia patologica effettua le seguenti prestazioni:

  • esami istologici (su biopsie o pezzi operatori)
  • esami citologici (vaginali, pap test o extravaginali, agoaspirati, citologia esfoliativa)
  • esami intraoperatori
  • riscontri autoptici a scopo diagnostico
  • esami immunoistochimici di valore diagnostico, predittivo o prognostico
  • consulenze diagnostiche su preparati allestiti in altra sede

Viene svolta inoltre:

  • attività routinaria per pazienti esterni
  • attività routinaria per pazienti interni
  • attività urgente per ricoverati
  • biologia molecolare
  • attività diagnostica autoptica

Siamo impegnati in progetti di prevenzione delle malattie neoplastiche:

Coordinatore
Scuri Monica

Contatti

Ospedale "G da Saliceto"

Via Taverna, 49 - Piacenza - 29121

Ingresso 7A, secondo piano

Orari

Accettazione materiali (campioni biologici per esami istologici e citologici):
- da lunedì a venerdì dalle 8.30 alle 10.30 e dalle 14.30 alle 15.30
La consegna materiali viene fatta a primo piano dell’ingresso 7A dell’ospedale di Piacenza.


Ritiro dei referti per i pazienti esterni (salvo diversa indicazione fornita dal personale sanitario)
- da lunedì a venerdì dalle 11.30 alle 13.30
I referti si ritirano allo sportello 8 del centro prelievi di Piacenza (ingresso 5A)

Telefoni per il pubblico:
0523.302569 Accettazione

Ulteriori informazioni

Informazioni

Nei rari casi di ritardo nella produzione del referto, di solito dovuti a difficoltà tecniche o interpretative del caso, il personale amministrativo o medico informerà il paziente dei motivi del ritardo e fornirà una nuova scadenza. Nel caso in cui dall’esame emergano informazioni critiche per la salute del paziente, i medici si riservano la possibilità di contattare il paziente per un'adeguata informazione sul caso.

Ultimo aggiornamento

09-04-2024 13:04

Approfondimenti

Non hai trovato quello che cercavi?

Segnala un problema e aiutaci a migliorare il servizio, oppure parla con noi.

Questa pagina ti è stata utile?